Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Presentazione Rapporto SVIMEZ 2018 L'economia e la società del Mezzogiorno
Tutti i materiali
Il processo di depauperamento del capitale umano rischia di minare a fondo le prospettive future dell’area
Articolo sull’Economia del Mezzogiorno del Direttore Luca Bianchi e del Vice Direttore Giuseppe Provenzano (13 maggio)
La disoccupazione al Sud cresce e non è un fenomeno congiunturale ma strutturale
Il Presidente SVIMEZ Adriano Giannola al TG COM24 sull’occupazione (12 maggio)
Regionalismo differenziato e diritti di cittadinanza in un Paese diviso
Nota SVIMEZ (9 aprlile)
Il Direttore Luca Bianchi a CNBC sulla recessione al Sud
(31 gennaio)
Il Presidente Mattarella ha ricevuto una delegazione SVIMEZ
6 novembre

 

Il Presidente SVIMEZ Adriano Giannola partecipa martedì 9 ottobre ai Dialoghi su “II Mezzogiorno, sistemi economici e mediazioni improprie”, con Emanuele Felice, associato di economia applicata presso l’Università di Chieti - Pescara, nell’ambito del corso sul tema “Il fenomeno della criminalità organizzata tra storia, economia e sociologia”, intitolato a Giovanni Falcone, organizzato da Giovanni Melillo. Il corso si terrà dall’8 al 10 ottobre nella sede della Scuola Superiore della Magistratura a Scandicci e vi prendono parte, tra gli altri, Raffaele Cantone, Presidente Anac, Giuseppe Pignatone, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma, Nicola Gratteri, procuratore della Repubblica presso il tribunale di Catanzaro, Giovanni Canzio, presidente emerito della Corte di Cassazione e numerosi altri magistrati, docenti ed esperti.
 
Il programma
Associazione per lo sviluppo
dell'industria del Mezzogiorno
via di Porta Pinciana 6, 00187 Roma
Centralino 06.478501
Fax 06.47850850