Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Presentazione Rapporto SVIMEZ 2018 L'economia e la società del Mezzogiorno
Giovedì 8 novembre ore 10 - Sala della Regina, Palazzo Montecitorio, Roma
Interdipendenza tra l’economia del Nord e del Mezzogiorno
Intervista del Direttore Luca Bianchi a "Il Messaggero" (9 settembre)
Sistema educativo nell’Italia dei dualismi. Una discussione a partire dal “Education&Training Monitor 2017”
Seminario SVIMEZ e Rappresentanza della Commissione europea in Italia (11 settembre)
Luca Bianchi a Fuorigioco su Radio Uno
Il Direttore SVIMEZ interviene sulle politiche per il Sud alla presentazione del Rapporto Sud messo a punto da Ance e SVIMEZ (27 settembre)
Sicilia. Ripartire dalle imprese
Editoriale Bianchi e Provenzano sulla Sicilia su L'Economia del Corriere della Sera (16 luglio)

 

La SVIMEZ ha fatto una simulazione sugli effetti economici complessivi su Pil e occupazione del piano industriale proposto dall’investitore che si è offerto di rilevare il sito dell’acciaieria di Taranto (AM Investo). Lo studio, elaborato dal ricercatore esperto Stefano Prezioso, non vuole far passare in secondo piano altri aspetti ugualmente importanti, e forse di più, che tuttora riguardano Taranto: il nodo esuberi e l’imponente bonifica ambientale necessaria. La SVIMEZ ritiene, tuttavia, che una attenta valutazione dell’impatto economico associato alla piena realizzazione del piano industriale costituisca un’indispensabile premessa per qualunque decisione il Governo vorrà prendere in merito. In base ai risultati dello studio, nel periodo di attuazione del piano industriale (2018-2023), il Pil complessivamente attivato dalla produzione realizzata nel sito di Taranto e negli altri due del Nord è pari a circa 3,1 miliardi di euro all’anno; ovvero quasi 19 miliardi di euro nell’intero arco temporale coperto dal piano industriale.
 
Lo studio SVIMEZ
 
Il Sole 24 Ore del 12 giugno 2018 - "Per l'Ilva evitare una nuova Bagnoli"
 
Il Sole 24 Ore del 12 giugno 2018 - "Il piano Am Investco per l'Ilva vale 3 miliardi di PIL all'anno"
 
Il Sole 24 Ore del 12 giugno 2018 - "Ilva, il governo M5S-Lega eviti una nuova Bagnoli"
Associazione per lo sviluppo
dell'industria del Mezzogiorno
via di Porta Pinciana 6, 00187 Roma
Centralino 06.478501
Fax 06.47850850