Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Conferenza stampa di presentazione delle anticipazioni del Rapporto SVIMEZ 2018
Biblioteca SVIMEZ (1 agosto)
Sicilia. Ripartire dalle imprese
Editoriale Bianchi e Provenzano sulla Sicilia su L'Economia del Corriere della Sera (16 luglio)
Speciale del Corriere della Sera
Le analisi SVIMEZ al centro dell’inchiesta sul magazine SETTE (12 luglio)
Inchiesta de Il Sole 24 Ore sui servizi pubblici al Sud con i dati SVIMEZ
Nell’ambito dell’inchiesta è stato sentito il parere del Direttore SVIMEZ Luca Bianchi (1 luglio)
Effetti economici di breve periodo dell’emigrazione universitaria dal Sud al Centro-Nord
La valutazione della SVIMEZ (25 giugno)
Studio SVIMEZ su Ilva inviato al Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio
Approfondimento de "Il Sole 24 Ore" (12 giugno)
Intervista a Luca Bianchi al Tg1
Il Direttore SVIMEZ sui diritti di cittadinanza negati al Sud
La SVIMEZ a ''Radio anch'io'' di Radio1
Replica della trasmissione (15 marzo)

 

CONFERENZA STAMPA SVIMEZ ANTICIPAZIONI RAPPORTO IL 1° AGOSTO
 
La SVIMEZ, mercoledì primo agosto alle ore 11, presso la sede di via di Porta Pinciana 6 a Roma, presenterà le Anticipazioni al Rapporto sull’economia e la società del Mezzogiorno 2018. Nel corso delle Anticipazioni saranno presentate le stime sul PIL delle Regioni italiane nel 2017 e le previsioni Nord-Sud 2018 e 2019 sui principali indicatori economici, nonché dati sulle recenti trasformazioni della società meridionale, in particolare per quel che riguarda i diritti di cittadinanza.
L’ufficio stampa SVIMEZ
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Accredito giornalisti

 

La valutazione delle politiche pubbliche nell’esecutivo e nel legislativo tra aspirazioni di cambiamento e pratiche di adempimento. Su questo argomento si sviluppa il numero 2 della Rivista giuridica del Mezzogiorno, diretta dal Consigliere di Amministrazione SVIMEZ Manin Carabba. Il numero raccoglie i contributi presentati al seminario sul tema svoltosi alla SVIMEZ il 7 dicembre 2017. La Rivista affronta numerosi aspetti del problema, da come “valutare la valutazione” oltre le retoriche e le ambiguità; alle sfide dell’Ufficio di Valutazione nel Senato, dal rafforzamento della valutazione delle performance nell’ambito della riforma Madia, all’attuazione della rete degli Organismi Indipendenti di Valutazione e su come incidono nelle dinamiche della Pubbliche Amministrazioni, dall’importanza di una valutazione degli esiti, comprensiva degli assetti organizzativi e del radicamento di competenze; alla valutazione ex ante, dai metodi da applicare alla valutazione delle politiche che si specifica in valutazione di piani, di progetti e di strumenti operativi pubblici; alle pratiche della valutazione nelle amministrazioni pubbliche; infine, alla cultura della valutazione che sia fondata sull’idea che possa diventare strumento di miglioramento e di progresso.
 
L'indice della Rivista

Rivista Giuridica del Mezzogiorno - numero 2/2018

 

Indice del fascicolo

La valutazione delle politiche pubbliche nell’esecutivo e nel legislativo tra aspirazioni di cambiamento e pratiche adempimentali
 
Manin Carabba Intervento di saluto
 
Relazioni introduttive
Mita Marra La politica di valutazione nell’esecutivo oltre le retoriche e le ambiguità
Renato Loiero Le sfide dell’Ufficio di Valutazione nel Senato della Repubblica
Luca Cellesi Il rafforzamento della valutazione delle performance nell’ambito della riforma Madìa
 
Interventi
Daniela Carlà Rete degli Oiv, dinamiche della Pa, importanza della valutazione degli esiti, comprensiva di assetti organizzativi e radicamento di competenze
Antonio La Spina La valutazione ex ante e il ruolo dell’esecutivo
Guido Pellegrini I metodi da applicare alla valutazione delle politiche (valutazione di piani, di progetti e di strumenti operativi pubblici)
Gloria Regonini Le pratiche della valutazione nelle amministrazioni pubbliche
Nicoletta Stame Per una cultura della valutazione come strumento di miglioramento e di progresso di un sistema democratico
 
Memorie
Antonello Scialdone Il «rafforzamento» dei sistemi di welfare territoriale alla prova del decreto legislativo n. 147/2017
Roberto Gallia Sviluppo economico e attrezzatura del territorio. Alle origini della valutazione nell’amministrazione italiana
 
Altri contributi
Vincenzo Mario Sbrescia Coesione sociale e sviluppo dell’economia digitale. Dai pubblici poteri europei e nazionali la spinta a favore della diffusione delle reti nfrastrutturali di nuova generazione
Giovanni Luchena I nodi tornano al pettine: la «coda» delle clausole di salvaguardia nella legge di bilancio per il 2018
 
Rassegne
1. La normativa nazionale per le aree sottoutilizzate (dicembre 2017-febbraio 2018), a cura di Agnese Claroni
2. Recenti pronunce giurisprudenziali in tema di interventi per lo sviluppo del Mezzogiorno, a cura di Gianpaolo Fontana
 
Documenti
1. La mia Regione, la mia Europa, il nostro futuro: Settima Relazione sulla coesione economica, sociale e territoriale, COM 9.19.2017, COM (2017) 583 (G.P.M.)
2. Rafforzare l’innovazione nelle Regioni d’Europa: strategie per una crescita resiliente, inclusiva e sostenibile, Comunicazione della Commissione, 18 luglio 2017, COM (2017) 376 Def (G.P.M.)
3. Accordi preliminari tra il Governo e le Regioni Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto su maggiori forme di autonomia, ai sensi dell’art. 116, comma 3, della Costituzione (28 febbraio 2018). Notizia (A.C.)
 
Taccuini
Per i diritti dei cittadini
1. Calamandrei alla Costituente
 
Rassegna bibliografica
 
1. - Recensioni
Mita Marra, Valutare la valutazione. Adempimenti, ambiguità e apprendimenti nella Pa italiana, Bologna, Il Mulino, 2017, pp. 216, Recensione di Roberto Gallia
Anna Tonelli, A scuola di politica. Il modello comunista di Frattocchie (1944-1993), Roma-Bari, Laterza, 2017, pp. 266, Recensione di Roberto Gallia
Luca Gorgolini (a cura di), Le migrazioni forzate nella storia d’Italia del XX secolo, Bologna, Il Mulino, 2017, pp. 258, Recensione di Arturo Gallia
 
2. - Schede bibliografiche
Giornata in ricordo di Massimo Annesi, Atti della manifestazione tenutasi il 1o marzo 2017 al Consiglio di Stato in Roma, «Quaderno Svim ez», n. 56, Roma, febbraio 2018, pp. 79 (A.C.)
Enrico Menduni, Andare per treni e stazioni, Bologna, Il Mulino, 2016, pp. 134 (G.P.M.)
Pietro Ingrao, Memoria (a cura di Alberto Olivetti), Roma, Ediesse, 2017, pp. 228 (R.G.)
Franco Cardini, Alessandro Vanoli, La via della seta. Una storia millenaria tra Oriente e Occidente, Bologna, Il Mulino, 2017, pp. 228 + 4 mappe f.t. (R.G.)
Francesca Fauri, L’Unione europea. Una storia economica, Bologna, Il Mulino, 2017, pp. 282 (R.G.)
Pietro Rossi, L’Europa che fu. Fine di un ciclo, Bologna, Il Mulino, 2017, pp. 284 (R.G.)
 
3. - Libri ricevuti
 
Notizie sui collaboratori
 

Rivista Giuridica del Mezzogiorno - numero 2/2018

La valutazione delle politiche pubbliche nell’esecutivo e nel legislativo tra aspirazioni di cambiamento e pratiche adempimentali

In questo numero della «Rivista giuridica del Mezzogiorno» sono raccolti i contributi presentati al Seminario dedicato a «La valutazione delle politiche pubbliche nell’esecutivo e nel legislativo tra aspirazioni di cambiamento e pratiche adempimentali», svoltosi alla Svimez il 7 dicembre 2017, presieduto e coordinato da Manin Carabba.
Questo numero monografico, che intende fornire evidenza e riflessioni sul tema predetto, si apre con l’Intervento di saluto pronunciato da Manin Carabba al Seminario.
Seguono i testi delle Relazioni introduttive, tenute da Mita Marra, Renato Loiero e Luca Cellesi.
In particolare, Mita Marra si è soffermata sul tema di come «valutare la valutazione», oltre le retoriche e le ambiguità; Renato Loiero ha illustrato le sfide dell’Ufficio di Valutazione nel Senato della Repubblica; Luca Cellesi si è concentrato sul rafforzamento della valutazione delle performance, nell’ambito della riforma Madìa.
Nella «Rivista» sono poi riprodotti i testi degli Interventi svolti da Daniela Carlà, sull’attuazione della rete degli Oiv, su come incidono nelle dinamiche della Pa, sull’importanza di una valutazione degli esiti, comprensiva degli assetti organizzativi e del radicamento di competenze; da Antonio La Spina, sulla valutazione ex ante e il ruolo dell’esecutivo; da Guido Pellegrini, sui metodi da applicare alla valutazione delle politiche, che si specifica in valutazione di piani, di progetti e di strumenti operativi pubblici; da Gloria Regonini, sulle pratiche della valutazione nelle amministrazioni pubbliche; da Nicoletta Stame, su una cultura della valutazione che sia fondata sull’idea che essa possa diventare strumento di miglioramento e di progresso di un sistema democratico come quello che si cerca di avviare nel momento attuale.
Il fascicolo monografico reca anche i testi di alcune Memorie, direttamente connesse con gli argomenti posti al centro della riflessione comune, tra le quali vanno segnalate quelle di Antonello Scialdone, dedicata al «rafforzamento» dei sistemi di welfare territoriale, alla prova del decreto legislativo n. 147/2017; e quella di Roberto Gallia, sul tema dello sviluppo economico e dell’attrezzatura del territorio, e sulle origini della valutazione nell’amministrazione italiana.
Nella Sezione monografica sono riportati i Contributi dei Relatori e di quanti sono intervenuti al Seminario, in versione riveduta e corretta dagli Autori.
Il fascicolo reca inoltre i testi di altri contributi, tra cui quello di Vincenzo Mario Sbrescia, dedicato alle politiche pubbliche nei servizi di pubblica utilità, tra Stato e mercato, e alla lunga vicenda dei servizi di Tlc; e quello di Giovanni Luchena, intitolato «I nodi tornano al pettine: la “coda” delle clausole di salvaguardia nella legge di bilancio per il 2018».
Nella «Rivista» sono quindi pubblicati, come di consueto, la Rassegna periodica sulla normativa nazionale per le aree sottoutilizzate, le schede sui Documenti di interesse, la Rubrica «Taccuini», dedicata a Calamandrei per i diritti dei cittadini, le Recensioni e le Schede bibliografiche.

 

I dati dell’ultimo Rapporto SVIMEZ analizzati da Beppe Severgnini, Direttore di Sette, il magazine del giovedì del Corriere della Sera che questa settimana dedica uno speciale al Mezzogiorno dal titolo emblematico: Spegniamo il Sud? All’interno un lungo reportage di Goffredo Buccini sull’Ilva di Taranto che riprende lo studio d’impatto SVIMEZ sullo stabilimento siderurgico pugliese inviato al ministro dello Sviluppo Economico Luigi di Maio.
 
Gli articoli del Corriere della Sera
Associazione per lo sviluppo
dell'industria del Mezzogiorno
via di Porta Pinciana 6, 00187 Roma
Centralino 06.478501
Fax 06.47850850