Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Conferenza stampa di presentazione delle anticipazioni del Rapporto SVIMEZ 2018
Biblioteca SVIMEZ (1 agosto)
Sicilia. Ripartire dalle imprese
Editoriale Bianchi e Provenzano sulla Sicilia su L'Economia del Corriere della Sera (16 luglio)
Speciale del Corriere della Sera
Le analisi SVIMEZ al centro dell’inchiesta sul magazine SETTE (12 luglio)
Inchiesta de Il Sole 24 Ore sui servizi pubblici al Sud con i dati SVIMEZ
Nell’ambito dell’inchiesta è stato sentito il parere del Direttore SVIMEZ Luca Bianchi (1 luglio)
Effetti economici di breve periodo dell’emigrazione universitaria dal Sud al Centro-Nord
La valutazione della SVIMEZ (25 giugno)
Studio SVIMEZ su Ilva inviato al Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio
Approfondimento de "Il Sole 24 Ore" (12 giugno)
Intervista a Luca Bianchi al Tg1
Il Direttore SVIMEZ sui diritti di cittadinanza negati al Sud
La SVIMEZ a ''Radio anch'io'' di Radio1
Replica della trasmissione (15 marzo)
Seminario 31 marzo 2016 Si è tenuto giovedì 31 marzo presso la biblioteca della SVIMEZ a Roma il Seminario SVIMEZ “Le politiche di coesione in Europa”.
 
Coordinato dal Consigliere SVIMEZ e Direttore della “Rivista giuridica del Mezzogiorno” Manin Carabba, e realizzato con la collaborazione di Laura Polverari dell’Universita’ di Strathclyde (Glasgow), il Seminario ha voluto promuovere uno studio comparato delle politiche di coesione nelle esperienze delle varie regioni europee.
 
Tra le questioni affrontate nel Seminario, gli effetti delle numerose novità introdotte nel nuovo ciclo di programmazione sulla governance delle amministrazioni regionali responsabili dell’attuazione dei programmi, nel contesto di riordino delle competenze tra i diversi livelli di governo, in linea con la riforma del Titolo V della Costituzione.
 
Coordinato da Manin Carabba e introdotto da Vincenzo Donato (Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche di Coesione), il Seminario si è svolto in due sessioni: “La politica di sviluppo regionale nei Paesi Ue: driver, cambiamenti di contesto, strumenti e prospettive” e “La politica di coesione 2014-2020 in Italia e prime anticipazioni sulla riforma 2021+”.
 
Ha concluso il Seminario Fabrizio Barca (Ministero dell’Economia e delle Finanze).
 
Assetto istituzionale e grado di successo delle politiche di coesione in prospettiva comparata - Antonio La Spina (LUISS – SVIMEZ)
 
Obiettivi, strumenti e governance della politica di sviluppo regionale nei Paesi Ue - Laura Polverari (Università di Strathclyde) - Scarica le slides
 
L’effetto dell’austerity sulle politiche di sviluppo nei Paesi Ue - Francesco Prota (Università di Bari) - Scarica le slides
 
Politiche di coesione e capitale territoriale: un’analisi per le regioni europee - Ugo Fratesi (Politecnico di Milano) - Scarica le slides
 
La conoscenza come driver per lo sviluppo delle aree metropolitane: tre casi di studio dalla regione capitale di Bruxelles - Nicola Dotti (Vrije Universiteit Brussel) - Scarica le slides
 
Supporto alle imprese per la valorizzazione turistica e l’attrattività dei territori: esperienze e spunti dai Paesi europei Rosella Vitale (Invitalia) - Scarica le slides
 
Strumenti finanziari e Piano Juncker: un cambiamento di rotta? Rocco Bubbico (BEI) e Angel Catalina Rubianes (DG Regio) -
 
Le politiche di coesione negli scenari di sottosviluppo persistente: impatti e fattori condizionanti - Mara Giua (Dipartimento di Economia Roma Tre e Centro Rossi-Doria) - Scarica le slides
 
Le politiche europee e nazionali di coesione e la mancata convergenza: il caso del Mezzogiorno - Giuseppe L.C. Provenzano (SVIMEZ) - Scarica le slides
 
L'orientamento ai risultati nella programmazione dei Fondi strutturali 2014-2020 - Michele D’Ercole (Agenzia per la Coesione) - Scarica le slides
 
Politica di sviluppo regionale e Smart Specialisation Strategies: l’esperienza italiana in un’ottica comparata - Alessandro Rainoldi (Commissione Europea - JRC/IPTS) - Scarica le slides
 
Luci ed ombre della coesione in Italia - Giuseppe Soriero (Osservatorio SVIMEZ sulle Regioni)
 
Ruolo, criticità e potenziale della valutazione per la politica di sviluppo regionale in Italia - Mita Marra (Università di Salerno e Associazione Italiana di Valutazione) - Scarica le slides
 
Sintesi e conclusioni - Fabrizio Barca (Economista) - Scarica il testo
 
Ascolta l'audio del Seminario
Name Play
1a parte del Seminario
2a parte del Seminario
 
 
seminario svimezSi è tenuto martedì 15 marzo a Roma il Seminario SVIMEZ “La nuova legge sugli Appalti. Aperture al diritto della concorrenza e opportunità per il Mezzogiorno”. Il Seminario si è proposto di approfondire la legge delega per il recepimento delle direttive europee su appalti e concessioni licenziato dal Parlamento nel gennaio scorso.
 
In apertura dei lavori la relazione del Professor Marcello Clarich (Università Luiss). A seguire, gli interventi dell’Avvocato Gianfrancesco Fidone, del Consigliere Ermanno Granelli, del Direttore Generale OICE Andrea Mascolini, degli Architetti Roberto Gallia e Giovanni Cafiero, dell’Avvocato Massimo Ricchi, del Professor Vincenzo Mario Sbrescia (Università di Roma “La Sapienza”), del Professor Marco Macchia (Università di Roma “Tor Vergata”), del Dottore di Ricerca Giuseppe Cicala (Università di Catania), della Dottoressa Nadia Luciano (Esperta in diritto dei trasporti) e del Dirigente della Ragioneria generale dello Stato Marco Piepoli.
Conclusioni del Consigliere SVIMEZ e Direttore della Rivista Giuridica del Mezzogiorno Manin Carabba.
 
Name Play
2016_03_15_seminario
 
Forum Università
Riparte il “Forum delle Università per il Mezzogiorno”, consulta permanente composta dai Rettori degli Atenei interessati a promuovere con la SVIMEZ ricerche economiche e sociali sul Mezzogiorno, con particolare attenzione ai temi della formazione del capitale umano, della ricerca e dell'innovazione.
 
Costituito nel 2011 presso la SVIMEZ, il Forum ha promosso convegni e seminari presso vari Atenei e ha realizzato pubblicazioni su temi di interesse per le università meridionali.
 
É basato su un “Protocollo d'Intesa” della durata di tre anni ed è coordinato dal Consigliere SVIMEZ e Rettore dell’Università “Pegaso” Alessandro Bianchi e da uno dei Rettori delle Università aderenti, che entra a far parte di diritto del Consiglio d’Amministrazione dell’Associazione.
 
Tra le attività previste per il 2016, i contributi scientifici che confluiranno nel Rapporto SVIMEZ 2016 sull’economia del Mezzogiorno, la pubblicazione di un numero monografico della “Rivista Economica del Mezzogiorno” dedicato all’Università del Sud, un seminario sul tema “Le Università del Mezzogiorno al tempo della crisi”, le presentazioni del Rapporto SVIMEZ in sedi universitarie, la partecipazione alla “Primavera dell'Università” promossa dalla CRUI.
 
All’incontro hanno partecipato il Presidente della SVIMEZ Adriano Giannola, il Direttore Riccardo Padovani, il Coordinatore del Forum e Consigliere SVIMEZ Alessandro Bianchi, il Consigliere SVIMEZ Giuseppe Soriero, la Rettrice Aurelia Sole (Università della Basilicata), il Prorettore Pietro Ciarlo (Università degli Studi di Cagliari), il Prof. Vincenzo Di Nuscio (Università degli Studi del Molise), la Prof.ssa Alessandra Gissi (Università degli Studi di Napoli L’Orientale), il Prorettore Antonio Piccolo (Università degli Studi di Salerno), l’Avv. Antonfranco Temussi (Università degli Studi di Sassari), il Prof. Ernesto Longobardi (Università degli Studi di Bari), la Prof.ssa Fiammetta Fanizza (Università degli Studi di Foggia), la Prof.ssa Daniela Baglieri (Università degli Studi di Messina), la Prof.ssa Clelia Mazzone (Seconda Università degli Studi di Napoli), il Prof. Stefano Consiglio (Università degli Studi di Napoli Federico II), il Prof. Riccardo Realfonzo (Università degli Studi del Sannio) e la Dott.ssa Annamaria Fogheri.
 
Comunicato stampa
 
Rassegna stampa
 
bookDal 2000 al 2013 le amministrazioni e imprese pubbliche locali hanno “risparmiato” a livello nazionale complessivamente 20,8 miliardi di euro nel settore cultura e servizi ricreativi, di cui 14,2 di spese correnti e 6,6 di spesa in conto capitale. Il Sud ha concorso al “risparmio” nella misura di 8,3 miliardi di euro (di cui 6,6 di spese correnti e 1,7 di spesa in conto capitale). I dati derivano da elaborazioni SVIMEZ che presuppongono per il periodo 2000-2013 gli stessi importi di spesa sia corrente che in conto capitale che erano stati erogati nel 2000.
 
È quanto emerge dall'approfondimento della Nota di Ricerca “Le spese per la cultura nel Mezzogiorno d’Italia” del Consigliere della SVIMEZ Federico Pica e di Alessandra Tancredi (Agenzia per la Coesione Territoriale, CPT, Unità tecnica centrale) pubblicata sul sito www.svimez.it
 
Condotta sulla base di dati dell’Agenzia per la Coesione Territoriale/CPT/Unità tecnica centrale, la Nota analizza l’andamento delle spese correnti e in conto capitale per la cultura a livello delle circoscrizioni Nord/Sud e dei livelli di governo negli anni 2000-2013. I dati sono aggregati e consolidati con le tecniche dei CPT e si riferiscono al totale delle erogazioni per cassa di tutte le amministrazioni pubbliche nel territorio.
 
Approfondimento
 
Nota di ricerca
 
Comunicato stampa approfondimento
 
Comunicato stampa Nota di ricerca
Associazione per lo sviluppo
dell'industria del Mezzogiorno
via di Porta Pinciana 6, 00187 Roma
Centralino 06.478501
Fax 06.47850850