Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Presentazione Rapporto SVIMEZ 2018 L'economia e la società del Mezzogiorno
Tutti i materiali
La situazione del Mezzogiorno emersa dal Rapporto SVIMEZ 2018
Intervista del Direttore Bianchi a Radio 24 del Sole 24 Ore (8 novembre)
Il Presidente Mattarella ha ricevuto una delegazione SVIMEZ
6 novembre
Sistema educativo nell’Italia dei dualismi. Una discussione a partire dal “Education&Training Monitor 2017”
Seminario SVIMEZ e Rappresentanza della Commissione europea in Italia (11 settembre)
Luca Bianchi a Fuorigioco su Radio Uno
Il Direttore SVIMEZ interviene sulle politiche per il Sud alla presentazione del Rapporto Sud messo a punto da Ance e SVIMEZ (27 settembre)

Negli anni 2008-2010, in media, ogni cittadino italiano ha versato alla propria Regione 914 euro di tributi propri, di cui 642 euro di IRAP e 143 di IRPEF. Con forti differenze regionali, sia nei valori assoluti (dai 1.287 euro del Lazio ai 500 della Calabria), che nelle aliquote (la base, diffusa al Nord, è al 3,9% ma Calabria, Molise, Campania e Lazio si attestavano al 4,97%). Forbice ampia anche nella spesa sanitaria regionale pro capite, compresa, in base ad elaborazioni SVIMEZ, tra i 1.967 euro del Lazio e i 1.532 euro della Calabria. Calabria dove, tolta la sanità, la quota destinata agli altri livelli essenziali di assistenza (istruzione, trasporti, assistenza alle persone), è stata nel 2011 95 euro pro capite, insufficiente quindi a garantire un servizio equo in linea con quanto previsto dalla Costituzione.

Sono solo alcuni dei dati contenuti nel “Rapporto sulle entrate tributarie della Regione Calabria”, pubblicato nei Quaderni SVIMEZ, presentato il 12 febbraio 2014 all’Università di Roma Tre.

Realizzato sulla base di elaborazioni di dati COPAFF, SIOPE, Agenzia delle entrate, Ministero dell’Economia, Istat e rendiconti della Regione Calabria e altri, il Rapporto fotografa l’andamento delle entrate tributarie della Regione Calabria in confronto, dove possibile, con le altre Regioni a statuto ordinario, nel periodo 2002-2011, in base agli ultimi dati disponibili.

Hanno presentato il Rapporto l’Assessore Regionale al Bilancio e alla Programmazione della Regione Calabria Giacomo Mancini, il Consigliere SVIMEZ Federico Pica, e Franca Moro, già dirigente della SVIMEZ.
Sono seguiti gli interventi di Bruno Bises (Università di Roma Tre), Enrico Buglione (Issrfa-CNR), Antonio Di Majo (Direttore del Centro di Ricerca in Economia e Finanza Pubblica – CEFIP), Pietro Manna (Dirigente generale del Dipartimento Bilancio e Patrimonio della Regione Calabria), Giuseppe Soriero (Consigliere SVIMEZ per l’Osservatorio economico delle Regioni) e Giuseppe Vitaletti (Università della Tuscia). Conclusioni affidate al Presidente della SVIMEZ Adriano Giannola.
Ha presieduto e moderato i lavori la Vice Presidente della SVIMEZ Maria Teresa Salvemini.

  2014 02 12 rapporto calabria
Presentazione del Rapporto SVIMEZ sulle entrate tributarie della Regione Calabria all'Università di Roma Tre.
Da sinistra, Bruno Bises, Franca Moro, Adriano Giannola, Maria Teresa Salvemini, Giacomo Mancini, Federico Pica, Pietro Manna, Giuseppe Soriero, Alberto Di Majo.

Programma della manifestazione >>

Relazione di Federico Pica >>

Slides di Federico Pica >>

Relazione di Franca Moro >>

Comunicato stampa >>

Rassegna stampa >>

Tutto il Rapporto >>

Atti del Rapporto >>

Associazione per lo sviluppo
dell'industria del Mezzogiorno
via di Porta Pinciana 6, 00187 Roma
Centralino 06.478501
Fax 06.47850850